Progetti

Bilancio sociale di una associazione

Il case study Mosaico: un Bilancio sociale completo e conforme agli standard GRI

Bilancio sociale di una associazione
CLIENTE

Associazione Mosaico

Settore

Privato

categorie

Corporate Social Responsibility

Saper comunicare a un pubblico ampio le proprie attività, obiettivi e risultati non è importante solo per le grandi aziende. Per garantire la trasparenza e l’impegno con i propri stakeholder, anche le associazioni devono trovare gli strumenti per far conoscere il proprio operato.
Per gli enti del Terzo settore, la rendicontazione dell’impatto sociale, ambientale ed economico è diventato un obbligo da assolvere, rendendo necessaria la stesura annuale del Bilancio sociale.
Per rispondere a questa richiesta, Mosaico – associazione non profit che gestisce progetti di servizio civile e leva civica – si è rivolta a INTWIG. Da questa collaborazione è nato un progetto di comunicazione multicanale che ha interessato il nostro team in tutte le fasi del suo sviluppo, dal coinvolgimento degli stakeholder e identificazione dei temi materiali, alla stesura e realizzazione grafica del Bilancio sociale.

Il cliente: Associazione Mosaico

Fondata a Bergamo nel 2000, Associazione Mosaico è un ente non a fini di lucro che ha come obiettivo la gestione e lo sviluppo del servizio civile e della leva civica.
Mosaico si presenta come una “associazione di associazioni” che risponde alle esigenze dei giovani e del territorio, mettendo in relazione queste due realtà. Nata dall’iniziativa di otto enti no profit che hanno scelto di unire le forze per migliorare la gestione del servizio civile obbligatorio, oggi Mosaico conta oltre 350 associati tra Comuni, unioni di Comuni, cooperative, consorzi, organizzazioni di volontariato e fondazioni in tutte le province lombarde.
Tra le maggiori realtà lombarde nel settore della gestione e dello sviluppo del servizio civile universale, Mosaico è una associazione dinamica e capace ogni anno di gestire centinaia di progetti di volontariato e accompagnare più di 500 giovani in questi percorsi sul territorio.
Associazione Mosaico ha 19 dipendenti e collaboratori e opera sul territorio lombardo dalle sue tre sedi di Bergamo, Erba e Monza per offrire alle nuove generazioni esperienze formative e professionali di grande valore.

L’esigenza: rendicontare l’impatto sociale

Associazione Mosaico si è rivolta a INTWIG esprimendo la necessità di comunicare a cittadini e stakeholder l’ambito della propria attività, i valori che la guidano nella realizzazione della sua mission, i risultati raggiunti e le prospettive future.
Con la riforma del Terzo settore, imprese sociali ed enti iscritti a questo registro sono chiamati a misurare l’impatto sociale della propria attività attenendosi a precise linee guida. Nello specifico, la norma chiede di rendicontare responsabilità, comportamenti e risultati sociali, ambientali ed economici.
Il Bilancio sociale è lo strumento d’informazione e trasparenza che assolve a questo obbligo. Per l’elaborazione, la stesura e la realizzazione grafica del suo Bilancio sociale, Associazione Mosaico ha scelto INTWIG.
All’esigenza di comunicazione esterna dei risultati, Mosaico ha affiancato un secondo bisogno. Per valutare gli effetti della propria attività e la percezione delle realtà coinvolte nei progetti, l’associazione ha richiesto la realizzazione di un monitoraggio, uno strumento di indagine capace di misurare il livello di soddisfazione di volontari e operatori locali di progetto e la situazione lavorativa dei giovani al termine delle loro esperienze di volontariato.

Il progetto INTWIG: Un Bilancio sociale completo e conforme agli standard GRI

Per rispondere alle richieste di Associazione Mosaico, INTWIG ha avviato un progetto strutturato e completo, coinvolgendo le risorse necessarie allo sviluppo del Bilancio sociale in tutte le sue fasi.
Seguendo una metodologia rigorosa, il nostro team ha cominciato con la mappatura degli stakeholder che ha permesso di riconoscere i portatori di interesse più rappresentativi. Identificati gli stakeholder, si è proceduto al loro coinvolgimento tramite sondaggi e interviste per individuare i temi più rilevanti per l’attività dell’associazione.
Le risposte elaborate sono confluite in una matrice di materialità da cui sono emersi cinque temi materiali, che sono stati usati come macro-indicatori per la strutturazione del contenuto del Bilancio sociale.
Grazie alle competenze nella gestione dei dati, il team ha raccolto, analizzato e sistematizzato le informazioni a disposizione in conformità agli standard internazionali GRI (Global Reporting Initiative). Per valutare livello di soddisfazione di enti e volontari e conoscere la condizione lavorativa dei giovani al termine delle esperienze, i nostri analisti hanno effettuato un’indagine di clima interno rivolta a volontari e operatori di progetto.
Alla stesura del report si è affiancato un lavoro di Information Design che ha permesso di rappresentare mediate grafici, infografiche e dataviz le informazioni più rivelanti.
L’output del progetto è una comunicazione multicanale che racconta con un report, un sito internet e delle video interviste identità, impatti e risultati dell’Associazione in maniera chiara e accessibile, mantenendo il rigore delle linee guida della Riforma del Terzo settore e dei migliori standard di rendicontazione.

SCRIVICI

Contattaci per avviare subito il processo di trasformazione