Progetti

Comunicare la ricerca scientifica

Case study Interreg trAILs: video reportage e report di ricerca per l’Università degli studi di Verona

Comunicare la ricerca scientifica
CLIENTE

Università degli Studi di Verona

Settore

EU Interreg Alpine Space

categorie

Scientific Dissemination

Divulgare i risultati di una ricerca scientifica è fondamentale per informare il pubblico, ampliare il coinvolgimento delle istituzioni e incentivare investitori e nuovi partner.
Non solo. Oggi, molti progetti europei hanno reso obbligatoria la fase di disseminazione e comunicazione degli esiti delle ricerche finanziate.
Per realizzare questi obiettivi e rispondere ai requisiti di molti bandi di ricerca nazionali e internazionali, è importante individuare strumenti e linguaggi funzionali a una comunicazione rivolta a diversi tipi di target.
INTWIG ha affiancato il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi di Verona nel corso del progetto internazionale “trAILs – Alpine Industrial Landscape Transformation” finanziato dall’Unione Europea, offrendo supporto per la realizzazione delle indagini e la diffusione dei risultati.
Con questo complesso progetto di Scientific Dissemination, il nostro team ha collaborato allo studio degli aspetti sociodemografici ed economici di quattro siti pilota che si affacciano sull’arco alpino, realizzando ricerche demoscopiche, video interviste, report e un sito internet per presentare i risultati del progetto.

Il cliente: Università degli Studi di Verona, Dipartimento di Scienze Umane

Nato nel 2010, il Dipartimento di Scienze Umane (DipSum) dell’Università degli Studi di Verona promuove attività di ricerca, di didattica e di terza missione nelle aree scientifiche che lo strutturano: filosofia, pedagogia, psicologia, filosofia politica, sociologia e antropologia.
Il Dipartimento di Scienze Umane incoraggia e sviluppa la collaborazione scientifica internazionale con Università e Centri di ricerca ed è parte di progetti di ricerca di diversi programmi finanziati dall’Unione Europea: Progetti Horizon 2020, SPACES, ENLIVEN, TALK, Erasmus Plus e un progetto Interreg – Alpine Space: trAILs – Alpine Industrial Landscapes transformation.

L’esigenza: Divulgare i risultati di un progetto di ricerca internazionale

Guidato dall’Università TUM di Monaco e finanziato dall’Unione Europea attraverso il programma Interreg Alpine Space, il progetto “trAILs – Alpine Industrial Landscape Transformation” unisce dieci partner internazionali per indagare gli effetti della de-industrializzazione e della globalizzazione economica sulle comunità alpine.
Il progetto ha previsto un lavoro triennale su quattro siti pilota che si affacciano sull’arco alpino: Eisenerz (Austria), Borgo San Dalmazzo (Italia), L’Argèntiere-la-Bessée (Francia) e Tržič (Slovenia).
Tra i diversi partner, il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi di Verona aveva il compito di indagare gli aspetti sociodemografici ed economici dei quattro siti e ha manifestato l’esigenza di investigare opinioni e attese dei cittadini attraverso indagini sugli effetti della de-industrializzazione e sui possibili scenari per la riqualificazione delle aree dismesse.
Il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi di Verona si è rivolto ad INTWIG per realizzare questionari e video interviste a supporto del progetto di ricerca e per sviluppare strumenti di diffusione e comunicazione dei risultati.

Il progetto INTWIG:

Per soddisfare la richiesta del gruppo di ricerca, INTWIG ha realizzato delle ricerche demoscopiche in modalità CATI (Computer Assisted Telephone Interview) e CAWI (Computer Assisted Web Interview) con l’obiettivo di
scoprire le opinioni dei cittadini riguardo alla dismissione industriale e alla potenziale riqualificazione delle aree coinvolte.
I risultati della ricerca condotta su ciascun sito pilota sono stati riassunti e presentati in report dettagliati capaci di veicolare le informazioni rilevanti mediante grafici, infografiche e numeri in evidenza.
Alle indagini sono state affiancate delle interviste qualitative a 35 testimoni privilegiati, mediante le quali sono state analizzate cinque dimensioni simboliche principali: l’identità alpina, l’integrazione territoriale, la memoria del passato industriale e la sua patrimonializzazione, l’impatto socioeconomico della dismissione industriale e le proiezioni verso il futuro.
Per presentare i risultati dei progetti dei siti pilota, il team INTWIG ha realizzato quattro video reportage che ai suggestivi paesaggi delle realtà studiate alternano le testimonianze dirette di chi la vive ogni giorno.

Un video conclusivo raccoglie infine i risultati dell’analisi sociodemografica condotta dagli otto ricercatori coinvolti nel progetto e racconta la vicinanza di esperienza di queste comunità che si affacciano sull’arco alpino.
A completamento del progetto di diffusione e comunicazione, INTWIG ha realizzato un sito web per permettere a studiosi, istituzioni e cittadini di conoscere il progetto trAILs e accedere in maniera chiara ai suoi risultati.
Con pagine dedicate alle quattro comunità alpine indagate, il sito internet permette di consultare video, foto, articoli e dati che raccontano in profondità il progetto e le località studiate.

SCRIVICI

Contattaci per avviare subito il processo di trasformazione