Progetti

Topic monitoring Be-Italy

Il case study Ipsos: monitorare la percezione dell’Italia all’estero.

Topic monitoring Be-Italy
CLIENTE

Ipsos

Settore

Privato

categorie

Topic Monitoring

La comunicazione sul web e sui social network è oggi una componente determinante e imprescindibile per la strutturazione di orientamenti e opinioni rispetto ad un tema.
Non monitorare le conversazioni online significa perdere l’occasione di anticipare trend, capire in tempo reale come cambiano le opinioni e migliorare le strategie di marketing.
Attraverso strumenti di text mining, INTWIG monitora gli analytics dei canali social e individua i discorsi associati al tema, misurandone il livello di gradimento.
Grazie all’attento lavoro di analisi e di interpretazione dei flussi di conversazione, e con l’aiuto di strumenti avanzati di Machine Learning e Intelligenza Artificiale, INTWIG trasforma i risultati del monitoraggio in indicazioni concrete a supporto della strategia di comunicazione.

Il cliente: Ipsos, Istituto di ricerca internazionale

Dal 1975 Ipsos fornisce servizi di ricerche di mercato e consulenza. Fondata a Parigi dall’economista Didier Truchot, negli anni ha raggiunto una dimensione multinazionale, con sedi in 90 paesi e diventando così una delle agenzie di ricerca più grandi al mondo.
Tra gli obiettivi di Ipsos: rendere la ricerca survey-based uno dei principali strumenti per comprendere la società contemporanea ed essere partner strategico per tutti coloro che hanno la necessità di comprendere meglio la realtà al fine di prendere decisioni strategiche.
Nella realizzazione della sua missione, Ipsos è mossa da cinque valori cardine: Integrity: rispetto, onestà e trasparenza con clienti e colleghi; Curiosity: voglia di imparare, leggere e ascoltare; Collaboration: lavoro di team per supportare meglio i clienti; Client first: porre il cliente sempre al primo posto; Entrepreneurial spirit: fiducia, tenacia e organizzazione per affrontare le sfide impegnative.
Quotata in borsa dal 1999, oggi Ipsos è leader mondiale tra gli istituti di ricerca. La società impiega più di 18 mila dipendenti, conta oltre 5.000 clienti e ha un fatturato di circa 1,8 miliardi di euro.

L’esigenza: monitorare la web reputation del Paese Italia all’estero

La necessità evidenziata da Ipsos è stata quella di monitorare la web reputation del brand “Italia” all’estero, allo scopo di conoscere la percezione dell’immagine internazionale del Paese e ottenere così indicazioni strategiche in grado di supportare l’attività di attori istituzionali o privati operanti nel mercato internazionale.
Attraverso l’integrazione di diversi strumenti e metodologie, il progetto mira a garantire un punto di osservazione privilegiato sui trend consolidati ed emergenti.
Be-Italy è un progetto modulare che prevede un impianto metodologico comune a linee di ricerca diverse e con il quale lo strumento di web listening si deve coordinare. L’idea finale del progetto è quella di un servizio multi-client, che permette ai diversi clienti di acquistare la ricerca e identificare gli aspetti più rilevanti ai propri obiettivi conoscitivi.

Il progetto INTWIG: studiare lo scenario per avere indicazioni concrete

Per rispondere al bisogno evidenziato da Ipsos, il team INTWIG ha attivato un monitoraggio delle conversazioni online, analizzando le discussioni su social e blog ed esaminando le pagine dei principali giornali internazionali e delle riviste di settore.
La rilevazione è stata effettuata attraverso una metodologia rigorosa e attenta nella selezione di keyword e nella conseguente pulizia metodica dei flussi di dati ottenuti. Per il lavoro sono state tenute in considerazione tutte le lingue, con particolare attenzione all’inglese, allo spagnolo e al francese.
Attraverso tecniche di text mining, tecniche quantitative e tecniche qualitative, si sono identificate le tematiche principali che hanno animato la discussione e le retoriche a esse connesse. Uno studio dell’uso delle immagini, riportato attraverso le fotografie condivise sui vari canali social, ha fornito indicazioni preziose sulla percezione del brand “Italia”. Si è, infine, approfondito il sentiment generato attorno al tema generale così come attorno ad ogni singola tematica ad essa connessa.
L’output del progetto è un report dettagliato con un’analisi di scenario riguardante i volumi di conversazione e approfondimenti ad hoc sui picchi registrati. Attraverso questo report, il cliente ha potuto monitorare la percezione del Paese evidenziandone punti di forza e punti di debolezza utili ad elaborare strategie per la ripresa post pandemica.

SCRIVICI

Contattaci per avviare subito il processo di trasformazione